La Legge dello Scout Circolo dei Tignosi Blog

La Legge dello Scout

La legge scout comprende dieci articoli, che sono redatti in forma positiva, mentre non c’è nessuna legge negativa. […] La legge positiva significa, in sostanza, rendere servizio; tutti i suoi articoli conducono al servizio della comunità e del proprio Paese.

Robert Baden-Powell

Taccuino

Non dobbiamo guardare con sospetto chi, dopo una lunga giornata di discussioni, abbraccia tutti… e bacia tutti, come la Viola del film di Veronesi. Solo i malpensanti possono storcere la bocca. Cosa ne pensano gli elettori del PD vedendo la loro Ministro Maria Elena Boschi che si intrattiene amabilmente con Razzi e bacia Paolo Romani? … Sta solo seguendo La legge dello Scout?

Lo Scout è amico di tutti e fratello di ogni altro Scout.

Voi, italiani, perchè non vi associate al gruppo scout del vostro paese? Non volete, essere amati, essere rispettati, sorridere e cantare anche nelle difficoltà?
Non è l’ennesima dimostrazione che stiamo vivendo una sorta di irrealtà assoluta? Una commedia all’italiana dove il dramma si conclude e risolve sempre con una bella risata! Peccato, ma questo ormai è un tormentone, che i palazzinari del Palazzo della Politica continuano a non conoscere cosa accade fuori dalle loro belle stanze. Mentre noi, da quaggiù stiamo assistendo ad una rappresentazione della realtà, alla percezione che i politici hanno della REALTA’. E’ tutto sembra un film, tutto già scritto da un abile sceneggiatore che sa come va a finire. Noi lo scopriremo solo qualche istante prima che sullo schermo compaia la parola FINE. Attenzione! Abbiamo pagato un biglietto salatissimo per assistere a questo spettacolo e se a qualcuno non dovesse piacere nessuno gli restituirà i soldi. State pronti, siamo già al secondo tempo del film: la fine si avvicina. Memento mori!

Purtroppo nel Paese del bel canto a nessuno va più di cantare.