Select Page

ISIS APPROPRIAZIONE INDEBITA

ISIS APPROPRIAZIONE INDEBITA

Isis Appropriazione Indebita

Isis Appropriazione Indebita Circolo dei Tignosi Blog

Cosa sta succedendo in Medio Oriente? Ve lo spiego io di Aubrey Bailey

Sosteniamo il governo iracheno nella lotta contro lo Stato Islamico. Non ci piace l’IS ma è sostenuto dall’ Arabia Saudita, che ci piace. Non ci piace il presidente Assad della Siria. Sosteniamo la lotta contro di lui, ma non l’IS che lo combatte. Non ci piace l’Iran ma questo appoggia l’Iraq nella lotta contro l’IS. Quindi, alcuni dei nostri amici supportano i nostri nemici e alcuni dei nostri nemici sono nostri amici, e alcuni dei nostri nemici combattono contro i nostri nemici che noi vogliamo che vengano sconfitti ma non vogliamo che i nostri nemici che combattono i nostri nemici, vincano. Se sconfiggeremo la gente che stiamo combattendo questi potrebbero essere rimpiazzati da gente che ci potrebbe piacere ancora meno. Tutto questo è stato iniziato da noi, invadendo una nazione per sconfiggere i terroristi che però non c’erano finché non siamo arrivati noi a debellarli. Lo capisci, ora?

Stato Islamico dell’Iraq e del Levante, noto anche con la sigla ISIL. Stato Islamico dell’Iraq e al-Sham, ISIS. Perché? Da dove deriva l’acronimo? Deriva dalle parole in inglese Islamic State of Iraq and Syria oppure Islamic State of Iraq and al-Sham. ‘sti arabi parlano inglese? Perché usare ISIS?

Isis o Iside è una dea del Pantheon egizio. È chiamata anche Aset, Is, Iset. Fa parte del gruppo di nove dei della Grande Enneade. E’ la dea della maternità, della fertilità e della magia. Contribuì a civilizzare il mondo e inventò lo strumento musicale conosciuto come sistro.Il suo simbolo è il tiet, chiamato anche nodo isiaco. Viene rappresentata come un falco o come una donna con ali di uccello e simboleggia il vento. In forma di donna alata la si trova dipinta sui sarcofagi, nell’atto di prendere l’anima tra le ali per condurla a nuova vita. Frequenti anche le rappresentazioni della dea mentre allatta il figlio Horus.
La venerazione per la dea, simbolo di sposa e madre e protettrice dei naviganti, si diffuse nel mondo ellenistico, fino a Roma. Il suo culto, diventato misterico per i legami della dea con il mondo ultraterreno e nonostante all’inizio fosse ostacolato, dilagò in tutto l’Impero romano. Successivamente Iside venne assimilata con molte divinità femminili locali, quali Cibele, Demetra e Cerere.
E’ ragionevole supporre che l’arte paleocristiana si sia ispirata alla raffigurazione classica di Iside per rappresentare la figura di Maria: la similitudine la si trova in vari dipinti dove entrambe sono raffigurate con tratti delicati ed eterei, tengono in braccio un neonato, Gesù nel caso della Madonna ed Horus per Iside. Era invocata con diversi nomi: Madre di tutti gli dei, Grande Madre Divina, Sovrana di tutte le terre,Signora del Cielo, La Grande Madre.
Con l’affermarsi del Cristianesimo nell’Impero romano, sotto imperatori come Costantino I e Teodosio I, molti templi consacrati ad Iside sono stati riadattati e consacrati come basiliche dedicate alla Vergine, così come a volte sono stati modificati i dipinti e le opere raffiguranti la dea egiziana: ciò ha sicuramente aiutato l’accomunarsi delle due figure a livello iconografico.

Inno a Iside
Tratto dal Papiro di Ossirinco n.1380, 1. 214-216, risalente al II secolo a.C.
Dea dalle molte facoltà, onore del sesso femminile.
Amabile, che fa regnare la dolcezza nelle assemblee, nemica dell’odio,
Tu regni nel Sublime e nell’Infinito.
Tu trionfi facilmente sui despoti con i tuoi consigli leali.
Sei tu che, da sola, hai ritrovato tuo fratello Osiri, che hai ben governato la barca, e gli hai dato una sepoltura degna di lui.
Tu vuoi che le donne in età di procreare si uniscano agli uomini.
Sei tu la Signora della Terra
Tu hai reso il potere delle donne uguale a quello degli uomini!

Non si può alimentare l’odio, l’ostilità, la disumanità e l’assassinio nè in nome di Dio nè utilizzando un acronimo che suona come il nome di una dea portatrice ed ispiratrice di civiltà. Smettiamola di utilizzare simbologie positive trasformandole in simbologie negative. E’ tutto frutto di menti contorte che stanno eseguendo un preciso piano per distruggerci.

Informazioni sull'Autore

Circolo dei Tignosi

Grafico Pubblicitario con l’hobby della scrittura e l’attitudine alla provocazione. Non ha potuto fare nella vita ciò che voleva, si sfoga con il web. Attivista, creatrice e sostenitrice di Movimento Alieno perché … non si sa mai. Il Circolo dei Tignosi è il Blog dove contano le domande perché è nelle domande che si trovano le risposte.

Trackbacks/Pingbacks

  1. Light Workers Light Warriors Cabala Khazarian - Disclosure News Italia - […] Stato Islamico (per favore non chiamiamolo ISIS, è noto e provato che in questo modo gli diamo forza!) è…

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici su Facebook

Ultimi Tweets

Newsletter

Partners

Etruscan Corner il Portale delle Eccellenze dell'Etruria   Wobba-Jack Tattoo and Art Visita il Sito

Categorie

Archivi

Iscriviti all NostraNewsletter

Iscriviti all NostraNewsletter

Ricevi una notifica alla pubblicazione di un nuovo articolo.

Iscrizione Confermata!