Select Page

Il Successo di Mehran Keshe e la Free Energy

Il Sucesso di Keshe e la Free Energy

 

Il Successo di Mehran Keshe e la Free Energy

Come promesso da Keshe, il 16 Ottobre a Roma c’è stata la convocazione degli ambasciatori da parte della Keshe Foundation per distribuire il loro Reattore al Plasma. Keshe aveva sul suo tavolo un prototipo funzionante che ha dimostrato la sua funzionalità alimentando contemporaneamente un apparecchio a 220 V. uno a 110 V. e uno a 12 V. tutti dalla stessa ciabatta elettrica, cosa inimmaginabile fino a ieri. C’era un discreto pubblico con la presenza di Ambasciatori dalla gran parte delle nazioni Europee, dall’Africa, dalla Cina e dalla Russia. Sono stati distribuiti svariati reattori, in cambio di un impegno per la pace e si sono distinti gli ambasciatori di alcuni paesi Africani, Palestinese, di Cina e Russia.

Keshe distribuisce il Reattore al Plasma Free Energy

Keshe distribuisce il Reattore al Plasma Free Energy agli Ambasciatori

Apparentemente nessuna nazione Europea si è fatta avanti ma non ne siamo certi. Keshe ha di nuovo parlato della rivoluzione che porterà l’utilizzazione di questa tecnologia ed ha dato 10 giorni agli Ambasciatori per associarsi altrimenti darà il via al rilascio online della tecnologia e chiunque potrà costruirsi il proprio reattore personale.

Keshe ha anche annunciato l’inizio della produzione massiccia di questi reattori, il cui prezzo di vendita dovrebbe aggirarsi fra i 200 e 500 euro asserendo che entro la fine di Novembre 2015 1.000.000 di Italiani entreranno in possesso di questa tecnologia i cui campi di utilizzazione sono come minimo sbalorditivi.A parte la produzione di energia elettrica in quantità e gratuita, queste unità hanno molte altre capacità come quella di trasferire nell’acqua l’energia contenuta negli alimenti permettendo ad umani e animali di nutrirsi bevendo solamente. Keshe asserisce che con una singola arancia sarà possibile fornire l’energia in essa contenuta a milioni di persone, lo stesso vale per gli animali e le piante, e in questo caso si parla di fertilizzanti che permetteranno la coltivazione anche in aree completamente inospitali.

A breve la Keshe Foundation fornirà istruzioni su come installare il reattore nelle automobili per risparmiare in modo massiccio il consumo di carburante. Insomma sembra che veramente sia iniziata una nuova era, un’era, dice Keshe, che come il logo della Fondazione sarà caratterizzata da una nazione, un popolo, una razza. E’ stato piazzato il primo mattone per quello che oramai tantissimi stanno aspettando e che chiamano The Event.

Informazioni sull'Autore

Circolo dei Tignosi

Grafico Pubblicitario con l’hobby della scrittura e l’attitudine alla provocazione. Non ha potuto fare nella vita ciò che voleva, si sfoga con il web. Attivista, creatrice e sostenitrice di Movimento Alieno perché … non si sa mai. Il Circolo dei Tignosi è il Blog dove contano le domande perché è nelle domande che si trovano le risposte.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici su Facebook

Ultimi Tweets

Newsletter

Partners

Etruscan Corner il Portale delle Eccellenze dell'Etruria   Wobba-Jack Tattoo and Art Visita il Sito

Categorie

Archivi

Iscriviti all NostraNewsletter

Iscriviti all NostraNewsletter

Ricevi una notifica alla pubblicazione di un nuovo articolo.

Iscrizione Confermata!