Dio Patria Famiglia - Citazione

​DIO PATRIA FAMIGLIA

Dio Patria Famiglia.
Roma crocevia di spie. È di pochi giorni fa la notizia dell’arresto di Walter Biot, l’ufficiale della Marina arrestato in flagranza per spionaggio dai Carabinieri del Ros, coordinati dalla Procura di Roma.

Il capitano di fregata è accusato di spionaggio di notizie di cui è stata vietata la divulgazione ma a sua disposizione poiché si occupava di gestire “flussi di informazione coperti da segreto e preordinati alla sicurezza dello Stato”.

“Non ho mai avuto alcun interesse politico e ideologico. Ho preso il denaro in cambio di documenti, ma non di documenti importanti”.

Dio Patria Famiglia - Mondo Spiato

Crocevia di Spie

Dio Patria Famiglia

Avrebbe fotografato 181 documenti, mentre lo scambio avveniva tramite una scheda Sd nascosta all’interno del bugiardino di una confezione di medicinali.

Biot è in carcere a Regina Coeli.

Questa la notizia. Non interessa conoscere il livello di segretezza dei documenti e cosa riguardavano.

La parte interessante sono le giustificazioni che il capitano sta dando sul perché del suo gesto.

Si dice “frastornato” e che ha venduto segreti militari ai Russi per 5000 euro (pare) perché ha una figlia malata.

La moglie Claudia aggiunge:

“Tremila euro al mese non bastano. 4 figli, 4 cani, 268 mila euro di mutuo pesano su un solo stipendio. E poi la scuola, l’attività fisica, le palestre dei figli a cui lui non voleva assolutamente che dovessero rinunciare. Noi viviamo per i figli, abbiamo fatto sempre tanti sacrifici per loro. Niente vizi, niente lussi, attenzione, solo la vita quotidiana che però a lungo andare fa sentire il suo peso. Il Covid ci ha impoveriti”.

“Mio marito non voleva fottere il Paese, scusate la parola forte. E non l’ha fatto neanche questa volta, ve l’assicuro, ai russi ha dato il minimo che poteva dare. Niente di così compromettente. Perché non è uno stupido, un irresponsabile. Era disperato, preoccupato per il futuro nostro e dei figli. E così ha fatto questa cosa…  Walter si è sempre speso per la Patria e lo ribadisco: anche se ha fatto quello che ha fatto sono sicura che avrà pensato bene a non pregiudicare l’interesse nazionale… Lui la Patria l’ha servita”.

Dio Patria Famiglia - Figli

Reddito di Cittadinanza

Dio Patria Famiglia

​Altrettanto interessanti le dichiarazioni del figlio maggiore, 24enne, che compare in una video-intervista.

Ce stavano screzi, su molte cose nun so’ d’accordo. Mi’ madre c’ha 4 cani, m’ha partorito e m’ha ospitato… anche se ce stanno cose che non condivido nun posso andà via de casa…che me ne posso annà o non me ne posso annà,  non lo posso fa, c’ho da pensà alle sorelle.

Da quanno me so trasferito qua nun so’ felice… so felice pe mi’ padre, 4 fiji e 4 cani… nun so scelte mie… io perché non posso annà via de casa … io me n’ero già andato via de casa, come hanno fatto tanti… chiedevo er reddito de cittadinanza e me mettevo a lavorà in nero …mi’ padre avrà fatto quello che ha fatto ma se fai una cosa finalizzata alla tua famiglia, pe’ me…

Piccoli italiani crescono …  niente di romantico, niente a che vedere con le spie della finzione letteraria.

Anche lo stesso luogo degli incontri tra il capitano e i suoi referenti Russi non è affascinante.

Si incontravano a Spinaceto, quartiere di Roma sud. L’ avventura sbiadisce nella triste bruttezza cementizia della periferia romana.

Dio Patria Famiglia - Spinaceto

Spinaceto

Dio Patria Famiglia

La Farnesina ha convocato l’ambasciatore ed espulsi due diplomatici russi. Il  vice presidente della Commissione della Duma per gli Affari internazionali, Alexiei Cepa, ha dichiarato: “Naturalmente saremo costretti a rispondere in modo analogo. Vi sarà una risposta simmetrica”.

Insomma, una questione di geometria.

Walter Biot  ha fatto quello che ha fatto cercando un adeguato compromesso tra Patria e Famiglia.

E Dio dov’è?  È la Settimana di Pasqua, quindi c’è anche lui.